x

x

Barilla pasta LGBTQ: la confezione degli spaghetti saffica

Olimpia Zagnoli ha disegnato due donne innamorate sugli Spaghetti n°5

Barilla pasta LGBTQ: la confezione pro gay dell’artista OZ

In occasione del Pasta World Championship 2018, quest’anno alla sua ventesima edizione, la Barilla ha commissionato un’opera speciale alla disegnatrice Olimpia Zagnoli. Emiliana d’origine e milanese d’adozione, l’artista, nota con li pseudonimo di Oz, ha creato un’illustrazione inedita per la confezione dei celebri Spaghetti n°5. L’artista, celebre a livello internazionale e richiesta in tutto il mondo, ha disegnato due donne innamorate intente a condividere, durante la notte, un piatto di spaghetti. Lo stile dell’illustrazione è quello tipico della Zagnoli, ovvero minimalista e retrò.

Si tratta di un tributo da parte dell’azienda italiana ai diritti degli omosessuali e delle famiglie omogenitoriali.

Barilla pasta LGBTQ: passi in avanti dai tempi del NO alle famiglie arcobaleno

Questa illustrazione dal carattere saffico, appare come un enorme avanzamento in casa Barilla. Se si pensa infatti, alla politica potata avanti dal presidente dell’azienda, Guido Maria Barilla, fino a qualche anno fa, un’operazione simile sembra quasi fantascientifica. Nel 2013, l’imprenditore parmense aveva dichiarato che non avrebbe mai realizzato una campagna pubblicitaria con al centro una famiglia di tipo omogenitoriale. Aveva così argomentato il suo punto di vista:

La nostra è una famiglia tradizionale. Non per mancanza di rispetto, ma perché non la penso come loro. La nostra è una famiglia classica.”

E aveva proseguito affermando:

“Non faremo pubblicità con omosessuali perché a noi piace la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri”

L’illustrazione delle due donne rappresenta un atto importante che va ad aggiungersi ad una serie di azioni già avviate. La multinazionale ha infatti iniziato un percorso volto a sensibilizzare i dipendenti sulle tematiche dell’inclusione e della lotta alle discriminazioni di qualsiasi tipo.