x

x

Fabrizio Corona Intervista : In carcere o approfitti di un detenuto gay o fai da solo

Intervistato dal settimanale Chi, Fabrizio Corona si è confessato e ha raccontato molti particolari della sua vita e della sua dura esperienza in carcere. L’ex Re dei Paparazzi, notoriamente senza peli sulla lingua, ha rivelato anche dettagli sulla sua vita sessuale durante e dopo i suoi anni di reclusione.

Fabrizio Corona intervista: il sesso in carcere e l’omosessualità

Fabrizio Corona è protagonista di un servizio esclusivo sul settimanale Chi. Il bel 44enne ha posato in scatti molto provocanti assieme alla sua attuale compagna Silvia Provvedi. Nella lunga intervista, l’ex fotografo non si è risparmiato. Ha parlato apertamente del suo rapporto con la sfera sessuale durante gli anni trascorsi nel carcere di San Vittore.

Per quanto riguarda i primi tempi di reclusione, Corona ha dichiarato:

“Per i primi tre mesi in carcere l’istinto sessuale, che poi risveglia un po’ tutto, svanisce a causa dei farmaci che ti somministrano per rincoglionirti e farti passare le giornate. Poi a un certo punto ti devi svegliare”.

Ha poi proseguito spiegando come lui abbia vissuto il sesso in prigione:

“Hai due possibilità: o diventi un animale e approfitti di un detenuto gay, o pensi alla tua compagna e provi a capire se là sotto funziona tutto (…) Masturbarsi in carcere significa prima di tutto pianificare un sistema per farlo. Ma prima devi sentire pronto a ‘sentire’ nuovamente sensazioni spente. L’uomo perde la sua dignità, i farmaci smorzano tutto. Io ho reagito”.

Gli è stato poi domandato se avesse preso in considerazione di avere rapporti omosessuali durante quel periodo. L’ex Re dei Paparazzi ha quindi risposto:

“Ma con tutte le donne stupende con cui sono stato, avrei potuto regalarmi piacere per i prossimi vent’anni”.

Fabrizio Corona intervista: la pillola magica per il sesso e il matrimonio con Silvia Provvedi

Fabrizio Corona ha anche svelato di fare uso di quella che lui chiama la “pillola magica”. Ha affermato di aver iniziato ad utilizzarla dopo gli anni del carcere. La pillola funziona oggi per lui come aiuto durante i rapporti sessuali con la sua compagna, Silvia Provvedi:

Non ho mai nascosto di far uso dell’“aiutino”. Molti pensano che sia un gioco per strappare risate, in realtà non è così. Anteriormente alla prima carcerazione la mia attività sessuale era regolare. In carcere, però, hanno iniziato a drogarmi con degli psicofarmaci che ammazzano il desiderio. Totalmente. Per questo quando esci e hai voglia di spaccare il mondo, anche e soprattutto sessualmente, il primo pensiero vola alla “pillola magica”. Io ne faccio uso, lo faccio per me, ma anche per la mia compagna. Duro due orette piene. Non male. Questo lo trovo romantico”.

Corona ha inoltre affermato di avere intenzione di sposare la sua fidanzata Silvia, 25 anni e originaria di Modena:

“Sul matrimonio sono d’accordo. Silvia sa già che, se tutto andrà bene, il prossimo anno vorrei sposarla”.

La ragazza, assieme alla sorella gemella Giulia, fa parte del duo musicale Le Donatella. Lei e l’ex fotografo, nonostante si sia più volte parlato di crisi tra di loro, fanno coppia fissa dal 2015.

Fabrizio Corona intervista: il flirt con Monica Bellucci

Fabrizio Corona ha infine fatto una confessione scioccante su Monica Bellucci. Il 44enne ha raccontato di averla incontrata molti anni fa, grazie a suo padre, e che tra di loro scoccò la scintilla. L’ex marito di Nina Moric ha ammesso che però, non accadde nulla tra di loro, poiché gli manco il coraggio di andare oltre:

“Ero poco più che maggiorenne quando conobbi Monica Bellucci. Mio padre lavorava per la Rai e faceva un programma che si chiamava Italians. Arriva lei, bella, bellissima. Ricordo tutte le sensazioni di quel momento. Chiacchieriamo un po’, c’era complicità tra noi. Però ero un ragazzino e non ho avuto la forza di portare avanti quel flirt che era iniziato”.