x

x

C’è posta per te Denise e Debora: un amore gay ostacolato dalla famiglia

Le due donne sono state protagoniste di una delle storie della seconda puntata del programma di Canale5

C’è posta per te Denise e Debora: la storia di due ragazze innamorate

Sabato 19 gennaio è andata in onda la seconda puntata del programma in prima serata C’è posta per te. Una delle storie raccontate da Maria De Filippi ha scatenato centinaia di commenti sui social. Protagoniste della vicenda sono state due ragazze originarie di Siracusa, Debora e Denise. A chiedere aiuto alla trasmissione è stata quest’ultima, ripudiata dalla famiglia per la sua scelta di vita.

Fidanzata per otto anni con un ragazzo, Denise ha poi incontrato Debora e se ne è innamorata. Una volta rivelata a sua madre, attraverso un messaggio sul cellulare, la sua identità omosessuale, è stata rinnegata sia dai genitori, che dal fratello. Questi, dapprima hanno aggredito verbalmente e anche fisicamente, con qualche schiaffo, la giovane. Poi, hanno cercato di impedire che questa continuasse a frequentare la fidanzata, scortandola in ogni sua uscita. A nulla sono serviti però, i tentativi di reprimere le pulsioni di Denise, la quale non ha potuto fare a meno di continuare a sentire e vedere la compagna. Alla fine dunque, la famiglia le ha imposto un ultimatum, intimandola poi ad andarsene. Così ha fatto lei, andando a convivere con Debora. Insieme, poi, le due si sono trasferite a Milano, dove lavorano attualmente in una gelateria. Denise continua da qui a mantenere contatti con la famiglia solo sporadicamente ed esclusivamente via telefono.

Il motivo principale per il quale le due si sono rivolte a Cè posta per te è stato per realizzare il desiderio che la famiglia di Denise fosse presente al matrimonio. La coppia ha infatti deciso di sposarsi e le nozze erano previste a distanza di un mese e mezzo dalla registrazione del programma.

https://www.instagram.com/p/Bs1L-X4hpEF/

C’è posta per te Denise e Debora: l’ostilità della famiglia

All’apertura della busta, la famiglia di Denise ha mostrato grande ostilità, tanto che solo il padre ha accettato di ascoltare le parole della compagna della figlia.

La più difficile da convincere è stata sicuramente la madre, che non riusciva assolutamente ad accettare la relazione. Ciò di cui tutti i componenti della famiglia erano convinti, è che la ragazza fosse plagiata dalla fidanzata.I tre sostenevano che questa l’avesse attratta in una sorta di setta. E speravano allora, che la giovane potesse tornare sui suoi passi.

A tal proposito, la De Filippi ha rivelato loro ciò che che Denise le aveva detto precedentemente. Ovvero che, qualora con l’attuale partner la relazione fosse terminata, lei non avrebbe cercato un uomo, ma sempre una donna. La ragazza, in altre parole, si è dichiarata convinta del suo orientamento sessuale.

Inoltre, la madre non riusciva ad accettare la vergogna nei confronti dei suoi compaesani. Situazione questa piuttosto comune in un ambiente arretrato e chiuso come quello siciliano.

La bionda conduttrice però, con molto tatto, è riuscita gradualmente a penetrare il muro costruito dalla donna. E se il padre le ha addirittura invitate a casa assieme, tutti hanno infine deciso di togliere la busta. Mimma, la mamma di Denise, ha continuato a confermare che non avrebbe presenziato alla cerimonia. La donna ha continuato ad affermare di necessitare di più tempo per elaborare la vicenda. Ha però accettato di stringere la mano all’ormai futura nuora.

Denise e Debora, sono in seguito convolate a nozze con rito civile, nel comune di Siracusa e, sia i genitori che il fratello erano presenti in questo lieto giorno.

 

https://www.instagram.com/p/Bs1Pf0Qhffg/