x

x

Giocatori calcio omosessuali: “40% è gay o bisex”

Solo un mese fa aveva fatto coming out e ora l’arbitro brasiliano Igor Benvenuto, finisce di nuovo sui giornali di mezzo mondo per le sue dichiarazioni sul mondo del calcio. “Il 40% dei calciatori è gay o bisessuale”, racconta alla rivista tedesca Der Spiegel. Il 41enne è convinto che l’omosessualità sia molto più diffusa che in passato eppure ancora tenuta nascosta. “Sareste sorpresi – afferma – nel sapere chi è omosessuale in questo settore”.

L’Arbitro Brasiliano

Nel suo Paese, il Brasile, l’omosessualità non è ben percepita socialmente. “È vista come una malattia simile all’alcolismo, che può essere superata”, commenta. Lui stesso ci ha creduto per anni, soffrendo di depressione e attraversando periodi difficili. “Pregavo Dio che mi liberasse da questa malattia. – ricorda – Purtroppo c’è ancora il pregiudizio”. Da qui la sua decisione di fare coming out. “Non mi aspetto che la situazione cambi completamente durante la mia vita. – afferma – Ma posso ancora essere una goccia nell’oceano del cambiamento”. La scelta fatta gli ha anche permesso di sentirsi meglio. “Per restare nel gergo calcistico – dice – ora posso giocare liberamente. Auguro a tutti di potersi liberare, perché non c’è niente di peggio che vivere per gli altri e non per se stessi”. Il fischietto brasiliano era stato nella lista degli arbitri della Fifa, ma non è stato selezionato alle finali per la Coppa del mondo in Qatar.