x

x

Marvel supereroe gay in The Eternals

Victoria Alonso, capo produzione del Marvel Cinematic Univers, ovvero la divisione cinematografica della casa dei fumetti, ha dichiarato che: “la Marvel è pronta perché il mondo è pronto”.

Marvel supereroe gay: aperti i casting per The Eternals

Diretto da Chloé Zhao, The Eternals, il nuovo attesissimo film della Marvel, uscirà nelle sale cinematografiche nel 2020. Al centro della vicenda ci sarà una stirpe di antichissimi esseri creati dai Celestial, una razza aliena. L’obiettivo sarà quello di metterli a difesa del pianeta Terra, minacciata dai terribili Deviant. Il protagonista della storia dovrebbe essere Sersi, capace di manipolare l’energia cosmica e detentore dell’immortalità. Se la data di uscita non è ancora stata annunciata, pare che le riprese dovrebbero avere inizio a settembre in Gran Bretagna, per proseguire fino a gennaio 2020. La notizia che ha subito fatto il giro del web, è che il nuovo movie vedrà tra i suoi personaggi principali un supereroe apertamente omosessuale. Secondo gli ultimi rumour, la casa di produzione avrebbe già aperto i casting per cercare un attore dichiaratamente gay per il ruolo. I provini sarebbero aperti a persone comprese tra i 30 e i 49 anni, senza indicazione di origine etnica e dal fisico prestante, idoneo ad interpretare un supereroe.

Marvel supereroe gay: aperti i castin per The Eternals

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, negli scorsi mesi aveva annunciato l’inserimento di un personaggio LBGT in uno dei prossimi cinecomics.

Ora, Victoria Alonso, capo produzione del Marvel Cinematic Universe, ovvero la donna che decide sulla realizzazione di. ogni nuovo film della Marvel, è andata oltre. Ha affermato che è giunto il momento di inserire un eroe gay in un lungometraggio della casa cinematografica. La manager è stata intervistata a Los Angeles da Variety, in occasione dell’anteprima di Captain Marvel, il primo movie che vede come protagonista un’eroina donna. Ha quindi dichiarato:

“Il nostro successo si basa su persone che sono incredibilmente diverse, perché noi non dovremmo preoccuparci di dare la giusta rappresentanza della diversità? Perché dovremmo voler rappresentare una sola tipologia di persone?”.

Ha poi aggiunto:

“Il nostro pubblico è globale, diverso e inclusivo. Se non facciamo attenzione alla diversità per il nostro pubblico falliremo il mondo è pronto a un supereroe gay”.

La Alonso non ha quindi confermato apertamete le voci sul possibile coinvolgimento di un attore gay nel prossimo film. In merito al nuovo lavoro Marvel, ha solo svelato: “Sceglieremo il miglior cast possibile per Eternals”.

Qualora le voci fossero vere, si tratterebbe di una svolta storica per la Marvel e l’industria del cinema. Già con Black Panther, prima pellicola con attori tutti afroamericani, e Captain Marvel, che ha incentrato la storia su una eroina di genere femminile, sono stati fatti grandissimi passi in avanti. Aprendo le porte ad un supereroe LGBT, la Marvel sarebbe artefice di un importante cambiamento, ormai necessario.

https://www.instagram.com/p/BurXATMlZ08/