x

x

QUEEN CLUB PARIS IL LOCALE GAY

QUEEN CLUB COOLCUORE

Parigi è una delle città più romantiche del mondo ma non è solo Tour Eiffel, crépes e bateaux mouches ma molto molto di più: divertimento e libertà di espressione.

L’omosessualità vissuta nella capitale francese
Parigi è da sempre una capitale molto tollerante e aperta per quel che riguarda la libertà di genere. Anche se l’omosessualità è stata considerata come un crimine capitale punibile con la pena di morte durante l’Ancien Régime, tutte le leggi contro la sodomia sono state abrogate nel 1791 durante la Rivoluzione Francese. Tuttavia, una meno nota legge contraria agli atti osceni che spesso prendeva di mira gli omosessuali è stata introdotta nel 1960, prima di essere abrogata 20 anni più tardi. Dopo aver concesso alle coppie omosessuali i benefici di convivenza a livello nazionale (PACS), la Francia è diventato il tredicesimo paese al mondo a legalizzare il matrimonio omosessuale nel 2013. La Francia è uno dei paesi più gay friendly del mondo. La vita gay di Parigi si concentra principalmente nel famosissimo quartiere “Le Marais” dove si trovano decine di locali, discoteche, bar e pub che offrono la possibilità di fare piacevoli incontri.

Queen Club Paris: dal 2011 anima la notte gay parigina
Uno storico locale che attrae migliaia di persone è senza dubbio il Queen Club, modello ideale di discoteca che coniuga musica house, eventi, concerti e tanto divertimento. Aperto nel 2011, il Queen Club si trova nel cuore del quartiere degli Champs-Elysée, a meno di un chilometro da Piazza Charles de Gaulle. Il locale è stato costruito in un antico cinema e ha visto famosissimi DJ esibirsi sul suo palco: Bob Sinclair, Gareth Emery, David Guetta, Eric Prydz, Armin Van Buuren e Afrojack. Il Queen Club è diventato in poco tempo la migliore discoteca gay di Parigi, anche se oggi è aperta a tutti i tipi di clientela.

Le serate
Al Queen Club si alternano musica techno, house, dance e trance con eventi e sorprese che ogni notte animano la vita notturna dei clienti. Nelle “Ladies Night” le porte del locale si aprono soltanto alle ragazze, che possono così divertirsi con ballerini e personale di sala rigorosamente in papillon. A fine serata viene estratta a sorte una fortunata vincitrice di un viaggio per due persone a scelta tra Berlino, Londra o Barcellona. Tutti i lunedì va in scena la serata Disco Queen con protagonista la Disco Ball, la famosa sfera anni 80. Serata folle e colorata che con ritmo accoglie gli ospiti che si fanno sempre travolgere dall’energia del corpo di ballo femminile e transgender. Il giovedì la serata, invece, è doppia: dalle 19.00 parte l’ “After Work” con la sua musica di classe post-lavoro. Dalle 23.30 inizia lo “Shake Thursdays!” con musica Hip-Hop per tutta la notte.