x

x

Rita Ora al Manchester Pride 2018 sostiene la comunità LGBT

Qualche mese fa la cantante pop aveva fatto coming out rivelando la sua bisessualità

Il coming out di Rita Ora

Lo scorso maggio l’artista 27enne aveva rivelato di aver avuto esperienze omosessuali nel suo passato. La dichiarazione da parte della britannica di origine kosovara era arrivata all’indomani dell’uscita del videoclip della sua hit Girls. Nel video, la bionda è attorniata da un harem composto da ragazze bellissime. Diversi i cameo presenti, come quelli di Bebe Rexha e Charli XCX. Oltre a queste, anche la rapper Cardi B, sotto forma di ologramma, con la quale la testimonial del brand di Lingerie Tezenis, si scambia un bacio saffico.

Rita Ora ha quindi dichiarato in un Tweet, che il testo della canzone fa riferimento a esperienze personali realmente vissute. Ha ammesso così, di aver avuto delle relazioni sia con uomini che con donne.

Rita Ora al Manchester Pride 2018

Dopo il suo coming out, la cantante, attrice e modella, continua a sostenere il mondo LGBT.

Domenica 25 agosto, Rita Ora si è infatti esibita sul palco principale del Manchester Pride 2018.

Il giorno precedente, la popstar si era già cimentata in una performance nel famoso club G.A.Y. nel quartiere londinese Soho. Per l’occasione, la bionda aveva sfoggiato un look alla Jane Fonda, stile aerobico anni 80’. In body rosa in lycra e scaldamuscoli, si è scatenata in un ballo travolgente assieme alla compagnia di danza Tawbox.

https://www.instagram.com/p/Bm8merJHCKO/?taken-by=ritaora

Per il pride di Manchester, la bellissima 27enne ha invece optato per un outfit innovativo in maglia, realizzato per lei dal designer emergente Paul Aaron. A completare il look della ragazza, un make up arcobaleno, in tema con la festa.

https://www.instagram.com/p/Bm9uAxynWWD/?taken-by=ritaora