x

x

Deadpool 2: Coppia lesbica in un cinefumetto di supereroi Marvel

Deadpool 2: ecco il primo cinefumetto con una coppia di supereroine gay. Uscito da pochi giorni nelle sale cinematografiche italiane, il film Deadpool 2 ha già “sollevato” diversi rumors in merito alla presenza della coppia di supereroine lesbiche mostrate in pubblico nel primo cinecomic Marvel. Ecco tutti i dettagli sulla “vera” supereroina Brianna Hildebrand.

Supereroine lesbiche nel cinefumetto Deadpool 2

Stiamo parlando di Brianna Hildebrand, celebre attrice già presente nel primo capitolo del cinefumetto Deadpool, negli abiti di Testata Mutante Negasonica.

A “sollevare” le critiche per la pellicola cinematografica Deadpool 2 è la scena in cui Testata Mutante Negasonica (interpretata dall’attrice Brianna Hildebrand) presenta Yukio (interpretata dalla new entry ventiquenne Shioli Kutsuna) come sua compagna.

La love-story della coppia LGBT rimane sullo sfondo alle vicende eroiche che caratterizzano la trama del cinefumetto Marvel, ma rappresenta il primo vero passo verso l’”apertura” dell’universo dei cinecomics alla comunità gay.

La stessa attrice Brianna, in una recente intervista a TooFab ha commentato: “Anch’io faccio parte della comunità LGBT, sono felice che abbiano fatto una scelta simile. Da piccola non sono mai stata una grande appassionata di supereroi, ma poi ho realizzato quanto possano essere rilevanti per le persone […] poter vedere una versione di te stesso, qualcuno nel quale puoi identificarti, che risulti invincibile”.

Chi è Brianna Hildebrand, l’eroina lesbica di Deadpool 2?

Si chiama Brianna Hildebrand, l’attrice statunitense conosciuta dal pubblico per l’interpretazione nei panni di Testata Mutante Negasonica, supereroina nei film Deadpool (2016) e Deadpool 2 (2018).

L’attrice ha esordito nel 2015 nel film Prism, regia di Cal Robertson (2015), nello stesso anno ha recitato in The Voice Inside (regia di Jonathan Marshall Thompson). Nel 2016, oltre al primo cine fumetto Deadpool ha recitato in First Girl I Loved (regia di Kerem Sanga) e, l’anno successivo, in Tragedy Girls (regia di Tyler MacIntyre).

Personaggio inserito nel cast della pellicola cinematografica Marvel dagli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick e dal regista Tim Miller, la scelta su questa giovane attrice è ricaduta per il suo carattere da “dominatrice”, per il suo atteggiamento e per la sua fisicità da atleta.

Rispetto al primo film, la stessa Brianna ha commentato qualche mese fa in un’intervista: “Non ho ancora letto lo script ma credo che lei sarà molto più ganza, soprattutto per via di nuove idee e soluzioni nel suo guardaroba. Sono molto emozionata, ho visto alcune idee e alcuni concept, anche se ancora nulla di concreto. Ma credo sia splendido che lei, pur essendo cresciuta e maturata, abbia ancora l’essenza di una giovane punk”.