x

x

La Commedia Gay Bros dal 3 novembre al Cinema

Il film Bros si mostra alla Festa del Cinema di Roma, nella sezione Grand Pubblic. E dal 3 novembre sarà anche nelle sale cinematografiche italiane grazie alla Universal. C’è molta attesa per questa pellicola che racconta di Bobby: un uomo gay, molto attivo socialmente, che realizza un podcast sui diritti Lgbt+ ed è pronto ad aprire un museo dell’omosessualità a New York. Irrequieto anche nella sua vita sessuale, Bobby utilizza l’app di incontri Grindr, e conosce un muscoloso ragazzo chiamato Aaron, molto diverso da lui, almeno all’apparenza. I due iniziano a frequentarsi. Si tratta insomma di una commedia romantica in piena regola che però verte su due omosessuali. Diretta dal regista Nicholas Stoller e prodotta da Judd Apatow, ha nel cast come attori principali l’americano Billy Eichner che interpreta Bobby, e il canadese Luke Macfarlane nei panni di Aaron. È inoltre la prima produzione di tale grandezza realizzata su una coppia Lgbt. Nonostante le alte aspettative negli Stati Uniti, il film non ha ottenuto il successo sperato anche se a inizio ottobre, ha incassato 4,8 milioni di dollari. 

Un cast interamente Lgbt+

Tutti gli attori scelti per Bros sono dichiaratamente omosessuali. A partire dal protagonista Bobby interpretato da Billy Eichner, attore newyorkese di 44 anni. Tra i film a cui ha lavorato, sia come interprete che sceneggiatore, c’è Il Re Leone (2019) e Bros). Grazie ai genitori non ha mai avuto problemi a causa della sua omosessualità. Proprio Eichner, che è omosessuale, ha spiegato al regista del film cosa significhi essere un gay. Omosessuale è anche il co-protagonista Luke Macfarlane che interpreta Aaron. Il suo coming out è arrivato nel 2008, mentre lavorava per ‘Brothers & sisters’, il dramma familiare dell’emittente televisiva statunitense Abc. L’attore canadese oltre ad aver lavorato in tv ha anche una lunga esperienza a teatro e al cinema recitando nel film ‘Single per sempre’, diretto da Michael Mayer.