x

x

Metro Porta Venezia resta Arcobaleno

Lo ha deciso l’ATM che ha accolto la richiesta del sindaco Beppe Sala

Metro Porta Venezia Arcobaleno per il Milano Gay Pride

La stazione della linea rossa della metropolitana milanese era stata trasformata nella fermata arcobaleno in occasione del Pride. Il Gay Pride di Milano si è svolto il 30 giugno e il cuore dell’evento era la zona di Porta Venezia, il quartiere gay friendly del capoluogo lombardo. Per celebrare l’orgoglio LGBT, la casa di produzione Netflix aveva aveva lanciato la campagna “Rainbow is the new black”. La fermata della linea 1 era quindi stata tappezzata di manifesti arcobaleno. L’iniziativa era piaciuta molto ai cittadini, tanto che i cartelloni colorati soNo rimasti lì anche dopo la conclusione della campagna.

Metro Porta Venezia Arcobaleno: l’appello all’ATM

Alcuni milanesi hanno allora lanciato un appello affinché Porta Venezia rimanesse arcobaleno in maniera permanente. Ad unirsi a questa richiesta, il sindaco Beppe Sala. Il Primo Cittadino ha chiesto all’Azienda di Trasporti Milanesi di valutare l’opzione di mantenere l’allestimento della fermata.

L’ATM ha infine accolto la proposta e ha annunciato che Porta Venezia è e sarà la fermata arcobaleno di Milano in maniera definitiva

Il presidente dell’Arcigay Fabio Pellegatta ha commentato con entusiasmo la notizia:

“La scelta del sindaco è segno di rispetto per la comunità milanese e un segnale politico estremamente importante”

L’azienda ha annunciato la decisione sul suo account Instagram:

https://www.instagram.com/p/BmXqjn8F07b/?taken-by=atm_milano