x

x

Rupert Everett fa coming out a Verissimo

Ho deciso di dire la verità sulla mia omosessualità”: le rivelazioni choc di Rupert Everett a Verissimo

Per la prima volta a Verissimo l’attore britannico Rupert Everett ha raccontato i veri motivi che lo hanno spinto a rivelare la sua verità “nascosta”. Dinnanzi al pubblico di milioni di italiani, l’attore Rupert Everett si “mette a nudo” e si racconta in un’esclusiva intervista choc sul suo orientamento omosessuale. Ecco tutti dettagli dell’intervista.

Rupert Everett: tutta la verità sulla sua omosessualità

Ho deciso di dire la verità sulla mia omosessualità”: ecco tutte le rivelazioni choc che l’attore britannico Rupert Everett ha raccontato liberamente al pubblico e ai suoi fan.

Non volevo mentire” ha detto l’attore inglese ai microfoni di Verissimo, storico programma seguito da milioni di italiani su Canale 5. Rupert Everett ha parlato della sua decisione di fare coming out e ha raccontato i motivi che lo hanno spinto tempo fa a rivelare la sua verità.

Dopo essere diventato uno degli attori più importanti e popolari di Hollywood, l’attore britannico ha deciso di parlare liberamente della sua natura omosessuale. Ai microfoni di Verissimo, Rupert si “confida” con la conduttrice Silvia Toffanin e rivela: “Non è stata una vera scelta, ma frequentavo abitualmente discoteche gay, […] non volevo essere costretto a mentire, perché quando menti sei in una posizione fragile e sei vulnerabile. Ora però ho un compagno con il quale sono felice da 11 anni”.

La decisione di diventare attore

Nato a Norwich nel 1959, Rupert James Hector Everett conosce il suo successo nel 1984 quando interpreta il ruolo di agente doppiogiochista nel film Another Country.

Nel 1985 recita nel film di Mike Newell “Ballando con uno sconosciuto e, dopo due anni, recita con Ornella Muti in “Cronaca di una morte annunciata” di Francesco Rosi. Da allora il suo successo cinematografico non è mai venuto meno.

Della sua volontà di diventare attore, Rupert commenta: “Volevo essere una ragazza da bambino e mia madre mi ha regalato una gonna che ho indossato fino a 7 anni. Ed è lì che ho deciso di diventare un attore”.

Oltre ad essere attore, Everett è anche un regista: il suo primo film scritto e diretto è “The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde”, nel quale è anche il protagonista. Nel cast sono presenti anche il premio Oscar Colin Firth e Emily Watson.

In merito al mondo di Hollywood, l’attore britannico ritiene che sia “un posto troppo stressante per gli attori. Ti senti sempre che sei o in una lista di quelli che stanno avendo successo […] è molto angosciante.”