x

x

Milano Pride, al via alle 15 il corteo arcobaleno

“Nessunə di noi è liberə finché non siamo tuttə liberə”.

È questo il motto che aprirà questo pomeriggio il Milano Pride. Appuntamento alle 14 in via Vittor Pisani, di fronte a piazza Duca d’Aosta in Stazione Centrale. Poi alle 15 avrà inizio il corteo che terminerà simbolicamente sotto l’Arco della Pace. Il popolo arcobaleno sfilerà per la città per rivendicare i diritti non solo della propria comunità di appartenenza, “ma anche per lottare per le altre persone oppresse”, si legge nel documento politico della manifestazione, nata da un progetto proposto dalla commissione Pride del CIG Arcigay Milano in collaborazione con le associazioni Lgbt+ del Coordinamento Arcobaleno.

Persone gay, lesbiche, bisessuali, transgender, asessuali, intersex e queer, affolleranno le strade a 50 anni dai primi episodi di protesta: Era il 1972 quando a Sanremo, al teatro del Casinò, un gruppo di attivisti inscenò una protesta durante un convegno organizzato dal Centro italiano di sessuologia dall’eloquente titolo: “Congresso internazionale sulle devianze sessuali”.

Il percorso che seguirà il Milano Pride passa da via Liberazione, via Melchiorre Gioia fino a raggiungere piazza XXV Aprile, i Bastioni di Porta Volta e viale Elvezia. Da qui si continua lungo viale Giorgio Byron e Viale Francesco Melzi d’Eril per imboccare l’ultimo tratto di corso Sempione e concludere in Arco della Pace alle 18. Qui prenderanno la parola le associazioni Lgbt+, porteranno i saluti le istituzioni, e ci sarà musica e intrattenimento fino mezzanotte. Presenteranno questa edizione i conduttori Katia Follesa, Valeria Graci e Pietro Turano, e a seguire Michela Giraud e Pierluca Mariti. Fra gli artisti sono attesi: Baby K, Francesca Michielin, Michele Bravi, Emma Muscat, M¥SS Keta, Immanuel Casto, le Karma B, Romina Falconi, Debora Villa e le drag di Drag Race Italia.

Per permettere lo svolgimento della manifestazione, dal primo pomeriggio saranno chiuse le strade interessate dal passaggio del corteo. Questo il percorso completo. Per lo stesso motivo anche i mezzi Atm subiranno deviazioni e cancellazioni.